Igiene dentale eco-friendly

Igiene dentale eco-friendly

Ormai è sempre più importante usare meno plastica possibile e pensare a quali conseguenze hanno i nostri gesti quotidiani. Quindi voglio darti qualche spunto anche per l’ambito dentale!

  • La testina dello spazzolino elettrico è più piccola rispetto al classico spazzolino manuale, quindi si consuma meno plastica ad ogni ricambio;
  • Se utilizzi lo spazzolino di bambù ricordati di staccare le setole con una pinzetta prima di buttarlo via. Infatti le setole sono in plastica, quindi non sono biodegradabili;
  • Il filo interdentale è quasi sempre fatto di nylon, quindi non deve essere scaricato giu per il water, ma deve essere buttato nel pattume;
  • Gli scovolini non sono usa e getta: si possono usare 3-5-7 volte o comunque finché non sono evidentemente consumati;
  • I dentifrici con microgranuli sono da evitare perché contengono una grande quantità di micro plastiche che non riescono ad essere filtrate dai filtri, quindi finiscono in mare;
  • I chewingum devono essere buttati nel pattume e mai per terra;
  • Bisogna chiudere il rubinetto durante lo spazzolamento dei denti, dato che è una procedura che richiede 2-3 minuti e consumerebbe litri e litri di acqua.

Spero di esserti stata utile e di averti insegnato qualcosa di nuovo e che possa servire a migliorare il nostro pianeta 😛

Photo credit: yaara on instagram

Bisogna cambiare lo spazzolino da denti?

Bisogna cambiare lo spazzolino da denti?

Lo spazzolino da denti è lo strumento principale per la corretta igiene orale e per la prevenzione delle carie. Per tenere un’ottima salute, sono necessari strumenti in ottime condizioni. Quindi occorre ricordarsi di cambiare lo spazzolino almeno ogni 3 mesi. Ecco qui i motivi:

  1. Il tempo: se ti lavi i denti due volte al giorno, prova a pensare a quante volte usi lo stesso spazzolino in tre mesi. Sono quasi 200!
  2. Lo spazzolino andrebbe sciacquato e asciugato perfettamente. Se questo non viene fatto dopo ogni utilizzo, tra le setole possono rimanere depositi di dentifricio, cibo, saliva e numerosi batteri.
  3. Le setole, quando sono piegate e usurate, perdono efficacia e non puliscono come dovrebbero.

Come ricordarsi di sostituirlo? Appena vedi che le setole si aprono a ventaglio e non sono più in ordine come all’inizio, cambia subito lo spazzolino. Oppure, in ogni caso, comprane uno nuovo per ogni cambio di stagione, così non ti puoi sbagliare!

photo credit: romo_lo

A cosa serve veramente spazzolare i denti

A cosa serve veramente spazzolare i denti

Allora, è necessario fare una premessa. Una persona, in media, usa solamente 37 secondi per spazzolarsi i denti. Questo purtroppo non è sufficiente per garantire la salute dei denti e delle gengive. Quello che molti non sanno è che lo spazzolino non solo pulisce i denti, ma fa anche molto di più!

  1. L’azione meccanica dello spazzolino (e del filo interdentale) permette di allontanare i residui alimentari dai batteri. I batteri si nutrono di zuccheri per produrre acidi, che sono corrosivi e dannosi per lo smalto.
  2. Disgregazione della placca batterica. I batteri sono più intelligenti di quanto possiamo immaginare… Alcuni batteri riescono ad aderire allo smalto dei denti rapidamente, altri invece hanno bisogno di più tempo e di altri batteri a cui legarsi. Con lo spazzolino si riesce quindi a distruggerne l’ordine di adesione, staccando i batteri dalla superficie del dente e slegandoli gli uni dagli altri.
  3. Effettuando un leggero massaggio delle gengive con le setole dello spazzolino, si ottengono molti miglioramenti, sia in gengive sane che infiammate. Il microcircolo gengivale e l’ossigenazione dei tessuti gengivali che avviene, migliora lo stato delle gengive. Il massaggio si effettua puntando le punte dei filamenti sulla linea delle gengive, effettuando una leggera pressione.

Ecco allora a cosa serve veramente lo spazzolino da denti: tre le funzioni, tripla l’utilità :p

Una regola da far rispettare alla babysitter

Hai un invito a cena dell’ultimo minuto, e devi telefonare al volo a una baby-sitter. Quella che conosce bene i tuoi figli è già impegnata, ma alla fine riesci a trovarne un’altra, che si ricorda a malapena dove abiti.

Come prendersi cura della bocca in gravidanza?

I tuoi denti e le tue gengive devono essere controllate con particolare impegno durante tutti e tre i trimestri della gravidanza.

CIUCCIO: tra serenità e INSIDIE – i 3 problemi del succhietto

Puoi dare il ciuccio al tuo bambino, a patto che tu sia consapevole dei potenziali rischi che ne possono derivare. Infatti la suzione prolungata può influire sulla posizione dei denti, la forma scheletrica del cranio, oltre che sulla pronuncia corretta delle parole.

Cosa mangiare dopo essere stati dal dentista

Troviamo i cibi che velocizzano la guarigione e che non portino ad ulteriori fastidi.

Perché ho i denti così sensibili?

Ti è mai capitato di sentire quelle fastidiosissime scosse ai denti, mentre mangi cibi troppo freddi o troppo caldi?

La menta del dentifricio calma l’appetito!!

Un consiglio di mia nonna, che ho scoperto essere vero 😛

Cosa si può fare quando sanguinano le gengive?

Poi ti torna in mente la vocina del tuo igienista dentale: “Allora, hai passato il filo interdentale?”

Perché le mie gengive si stanno ritirando?

Le gengive stanno nella loro posizione solo se l’osso di supporto è sano.

Cosa fare quando spuntano i primi dentini?

Intorno ai 6-10 mesi normalmente spuntano i primi dentini, cominciando dagli incisivi inferiori. In questo periodo il bambino potrebbe essere capriccioso e irritabile.

Afte: che fare?

Se ne hai mai avuta una in bocca, sai esattamente di cosa sto parlando, perché danno parecchio fastidio.

Come imparare a passare il filo interdentale

Ecco un semplice tutorial per imparare ad usare il filo interdentale al meglio!

È importante pulire anche la lingua?

Pulire nel modo corretto il dorso della lingua permette di eliminare ogni accumulo di batteri, funghi, residui di cibo e cellule morte che si sono depositati nell’arco della giornata.

Collutorio, filo e spazzolino: qual è l’ordine corretto?

Può sembrare strano, ma anche l’igiene orale dovrebbe seguire un ordine logico preciso.

Come scegliere il dentifricio giusto

Esiste una quantità quasi infinita di dentifrici. Sono tutti uguali?

Bisogna cambiare lo spazzolino da denti?

Per tenere un’ottima salute, sono necessari strumenti in ottime condizioni

Vuoi 20€ di sconto sull’acquisto di uno spazzolino Oral-B? Ecco come averlo!

Ti spiego passo per passo come funziona: Oral-B lascia ai professionisti dentali un codice sconto Questo codice sconto è univoco, e deve essere chiesto personalmente al dentista/igienista 🦷 Una volta che hai questo codice sconto, metti nel carrello del tuo account...

Qual è il migliore spazzolino da denti?

Scaffali e scaffali pieni di ogni genere di spazzolino da denti. Anche io, che sono nel settore odontoiatrico, a volte mi sento quasi confusa perché non so da dove partire per comprare un banale spazzolino da denti.

Come si usa il collutorio

Sei step da seguire per una perfetta sensazione di freschezza

DENTIFRICIO adatto ai bambini: come SCEGLIERLO

Esiste un numero illimitato di dentifrici per bambini. Hanno colori, gusti, funzioni e concentrazioni diverse. È solo una questione di marketing o bisogna davvero stare attenti a quello che si mette nel carrello?

E se mi lavassi troppo i denti?

E se mi lavassi troppo i denti?

E se mi lavassi troppo i denti? E come faccio a saperlo? Purtroppo è facile sbagliare, ma basta fare attenzione a poche cose, per correggerle:

  1. Prima di tutto controlla che la pressione che eserciti non sia eccessiva. Spazzolare con troppa forza provoca dolore e sanguinamento delle gengive, perché danneggiate.
  2. Spesso è sufficiente dedicare due o tre momenti ogni giorno all’igiene dentale. Due minuti ogni volta.
  3. Non comprare gli spazzolini con le setole dure. Sembra che possano funzionare meglio, ma sono semplicemente più aggressivi. Stessa cosa vale per i dentifrici con i microgranuli: troppo abrasivi!
  4. Prova a usare la mano non dominante: quindi, se sei mancino, prova a spazzolare con la mano destra e viceversa. Vedrai che differenza! Con la mano dominante in genere si usa una pressione esagerata (punto 1), senza pensarci e in modo inutile (le setole della testina si piegano e lo spazzolamento avviene a carico del lato lungo dei filamenti, invece che delle punte).
  5. Aspetta almeno trenta minuti dopo i pasti; questo è il tempo minimo necessario per non rovinare lo smalto, temporaneamente indebolito dagli acidi del cibo mangiato.
  6. Il filo interdentale è da usare in modo molto delicato. Puoi creare cicatrici sulle gengive, altrimenti.

L’uso entusiastico dello spazzolino non è sinonimo di elevato livello d’igiene orale. Il tempo, la frequenza e le tecniche sbagliate d’igiene orale possono danneggiare le gengive o causare abrasioni dello smalto. Fai attenzione quindi, uno sforzo di volontà e massima concentrazione davanti allo specchio!

Come prendersi cura dei denti dei bambini FUORI CASA

Più sono puliti i denti del tuo bambino, più sarà facile rinfrescare la bocca con piccoli accorgimenti nell’arco della lunga giornata che avete davanti.

Denti e caramelle

Lo sanno anche i bambini all’asilo. Le caramelle fanno diventare i denti neri.

I 7 danni ai denti causati dal bicarbonato di sodio

L’effetto abrasivo del bicarbonato di sodio utilizzato per lavarsi i denti porta all’indebolimento e all’usura dello smalto dentale e può provocare…

A cosa serve veramente spazzolare i denti

Una persona, in media, usa solamente 37 secondi per spazzolarsi i denti. Questo purtroppo non è sufficiente.

Amazon Prime Day 2021 – ecco gli sconti che non puoi perderti! Spazzolini elettrici e tanto di più 🙂

Tanto atteso, finalmente è arrivato! Amazon Prime Day 2021 è qui! Lunedì 21 giugno e martedì 22 Amazon offre una quantità enorme di sconti, anche nell’ambito dentale! Alcune volte però ci si perde a cercare l’ago nel pagliaio…...

Impara a guardarti la bocca allo specchio

Senza angoscia, appena vedi qualcosa che non va, telefona al tuo dentista per un controllo.

5 trucchi geniali per GENITORI INDAFFARATI: come assicurare un sorriso perfetto al tuo bambino

Comunicare l’importanza della salute orale a tuo figlio attraverso un approccio interattivo, quotidiano e professionale crea un ambiente positivo. Questo aiuta a far sì che impari bene e a sviluppare buone abitudini per prendersi cura dei suoi denti, anche quando hai mille altre cose da fare.

Il bicarbonato sbianca davvero i denti?

Ve lo spiego subito in questo video!

Meglio mangiare poco e spesso, o tanto in un colpo solo?

Per i tuoi denti sarebbe meglio mangiare diversi cibi in un unico momento o mangiare qualcosa ogni venti minuti?

Il Calendario dei Dentini

Ecco qui una simpatica idea per i vostri bambini!

Sera o mattina? Quando è meglio lavare i denti

È più importante spazzolarsi i denti prima di andare a letto, rispetto alla mattina, perchè di notte la produzione di saliva diminuisce spontaneamente, quindi la bocca si secca.

Una regola da far rispettare alla babysitter

Hai un invito a cena dell’ultimo minuto, e devi telefonare al volo a una baby-sitter. Quella che conosce bene i tuoi figli è già impegnata, ma alla fine riesci a trovarne un’altra, che si ricorda a malapena dove abiti.

Come prendersi cura del proprio spazzolino

Tutti sanno che bisognerebbe sostituire lo spazzolino ogni due o tre mesi. A volte però è necessario cambiarlo più spesso, specialmente se si trascurano queste semplici precauzioni.

8 cose che non sapevi sull’alitosi

1. Nel 90% dei casi l’alito cattivo origina dalla bocca e in questo caso si parla di alitosi intraorale.

Come PULIRE correttamente la LINGUA del tuo bambino per una giornata fresca e sana

Come quando e perché pulire la lingua del tuo bambini? Scopri tutte le risposte in questo articolo

Lavarsi i denti in multitasking

Troppe volte ho ripreso i miei fratelli e amici, che si spazzolano i denti mentre fanno altro.

I 7 benefici del masticare i chewing gum

Un valido aiuto per mantenere i denti sani può essere dato dai chewing gum, purché contengano xilitolo e siano privi di sostanze coloranti. Hanno infatti vari effetti positivi.

Come SPAZZOLARE perfettamente i denti a mio figlio SENZA DIMENTICARE NULLA? Il mio metodo AEIOU

Hai la certezza di non trascurare alcun punto quando lavi i denti del tuo bambino? Oppure desideri insegnargli a prendersi cura dei suoi denti in autonomia senza che si dimentichi qualche zona? Adotta il mio pratico metodo AEIOU.

Cosa c’è di male nel non lavarsi i denti prima di andare a letto?

Può capitare a tutti di andare a letto senza lavarsi i denti. Ogni tanto succede anche a me, soprattutto dopo quelle lunghe giornate piene di lavoro e studio, oppure dopo il dolcetto mangiato a metà serata.