Come prendersi cura del proprio spazzolino

Tutti sanno che bisognerebbe sostituire lo spazzolino ogni due o tre mesi. A volte però è necessario cambiarlo più spesso, specialmente se si trascurano queste semplici precauzioni.

  1. Non condividere mai lo spazzolino. Questo porterebbe infatti a uno scambio di saliva, batteri e possibili infezioni.
  2. Sciacquare molto bene sotto l’acqua corrente lo spazzolino dopo ogni utilizzo, per eliminare dalle setole ogni piccolo residuo di dentifricio, cibo e placca.
  3. Altrettanto importante è asciugare con cura non solo le setole, ma anche il manico dello spazzolino, evitando così la permanenza degli odori e dei batteri.
  4. Tenere lo spazzolino in posizione verticale, agganciato con una apposita ventosa oppure all’interno di un portaspazzolino. Anche il fondo del bicchiere deve essere asciutto, per impedire la formazione di una sottile crosta alla base del manico. Se più di uno spazzolino è tenuto nello stesso bicchiere, è importante tenerli separati.
  5. Non è necessario coprire ogni volta la testina con il cappuccio, dato che l’ambiente umido che si forma all’interno è ideale per la crescita dei batteri.
  6. Lo spazzolino deve rimanere il più lontano possibile dal gabinetto. Quando si tira lo sciacquone, accertarsi di aver chiuso il coperchio del wc, per contenere le piccole gocce che potrebbero depositarsi sullo spazzolino.
  7. Disinfettare ogni tanto lo spazzolino dai batteri che si depositano inevitabilmente sulle setole. È bene farlo dopo un viaggio o dopo che lo spazzolino è rimasto a lungo chiuso in piccoli contenitori. Ancora più importante è disinfettarlo dopo che si ha avuto la febbre, l’influenza, il mal di gola o un’infezione in bocca, o se la persona con cui si condivide il bagno si è ammalata.
  8. Spazzolare con forza non pulisce meglio i denti, ma rovina lo spazzolino. Nel momento in cui le setole si aprono a ventaglio, la loro efficacia diminuisce.

Sera o mattina? Quando è meglio lavare i denti

È più importante spazzolarsi i denti prima di andare a letto, rispetto alla mattina, perchè di notte la produzione di saliva diminuisce spontaneamente, quindi la bocca si secca.

Come SPAZZOLARE perfettamente i denti a mio figlio SENZA DIMENTICARE NULLA? Il mio metodo AEIOU

Hai la certezza di non trascurare alcun punto quando lavi i denti del tuo bambino? Oppure desideri insegnargli a prendersi cura dei suoi denti in autonomia senza che si dimentichi qualche zona? Adotta il mio pratico metodo AEIOU.

8 cose che non sapevi sull’alitosi

1. Nel 90% dei casi l’alito cattivo origina dalla bocca e in questo caso si parla di alitosi intraorale.

Cosa c’è di male nel non lavarsi i denti prima di andare a letto?

Può capitare a tutti di andare a letto senza lavarsi i denti. Ogni tanto succede anche a me, soprattutto dopo quelle lunghe giornate piene di lavoro e studio, oppure dopo il dolcetto mangiato a metà serata.

Una regola da far rispettare alla babysitter

Hai un invito a cena dell’ultimo minuto, e devi telefonare al volo a una baby-sitter. Quella che conosce bene i tuoi figli è già impegnata, ma alla fine riesci a trovarne un’altra, che si ricorda a malapena dove abiti.

I 7 benefici del masticare i chewing gum

Un valido aiuto per mantenere i denti sani può essere dato dai chewing gum, purché contengano xilitolo e siano privi di sostanze coloranti. Hanno infatti vari effetti positivi.

Lavarsi i denti in multitasking

Troppe volte ho ripreso i miei fratelli e amici, che si spazzolano i denti mentre fanno altro.

In pausa pranzo non ho mai tempo per i miei denti…

Spesso è così: mangi di fretta, bevi il caffè, fumi una sigaretta e torni al lavoro, trascurando completamente la salute dei tuoi denti.

Perché mettere L’APPARECCHIO AI DENTI a tuo figlio? Altri 5 BENEFICI dell’ortodonzia nei bambini

Voglio approfondire la correlazione tra ortodonzia e igiene orale, così da fornirti maggiori informazioni che ti aiuteranno a prendere questa decisione con maggior tranquillità e convinzione.

I vantaggi dello spazzolino elettrico

Lo spazzolino elettrico, oltre ad essere lo strumento di igiene orale che preferisco in assoluto, penso che sia uno strumento indispensabile, un alleato che ci accompagna tutti i giorni davanti allo specchio.

Collutorio, filo e spazzolino: qual è l’ordine corretto?

Può sembrare strano, ma anche l’igiene orale dovrebbe seguire un ordine logico preciso.

Come scegliere il dentifricio giusto

Esiste una quantità quasi infinita di dentifrici. Sono tutti uguali?

Spazzolino elettrico: come prendersene cura

Tre semplici consigli per prendersi cura del proprio spazzolino elettrico.

Come si usa il collutorio

Sei step da seguire per una perfetta sensazione di freschezza

Come imparare a passare il filo interdentale

Ecco un semplice tutorial per imparare ad usare il filo interdentale al meglio!

Perchè bisogna usare il filo interdentale?

Alzi la mano chi usa tutti i giorni il filo interdentale! Lo ammetto…

Qual è il migliore spazzolino da denti?

Scaffali e scaffali pieni di ogni genere di spazzolino da denti. Anche io, che sono nel settore odontoiatrico, a volte mi sento quasi confusa perché non so da dove partire per comprare un banale spazzolino da denti.

È importante pulire anche la lingua?

Pulire nel modo corretto il dorso della lingua permette di eliminare ogni accumulo di batteri, funghi, residui di cibo e cellule morte che si sono depositati nell’arco della giornata.

Condividi su:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Ricerca articoli

Articoli recenti

Articoli più letti